State passando una piacevole serata con gli amici e siete nel mezzo di una partita a Obbligo o Verità.

E gli obblighi stanno andando rapidamente fuori controllo. Adesso è il turno di Lara e qualcuno l’ha obbligata ad evocare Bloody Mary allo scoccare della mezzanotte.

A mezzanotte in punto, voi tre siete assiepati ansiosamente nella semioscurità del bagno, tenendo una candela accesa di fronte allo specchio.

Lara chiama nervosamente ‘Bloody Mary, Bloody Mary, Bloody Mary!’. Nulla accade. Vi scambiate sguardi delusi.

Che succede? Improvvisamente avvertite un vento gelido e vedete il riflesso di Lara contorcersi e iniziare a trasformarsi. Le braccia mutano in orrendi artigli, gli occhi diventano rosso sangue e un terribile ghigno le compare sul volto.

All’improvviso la creatura protende gli artigli dallo specchio e ghermisce Lara alla testa. Gli artigli affi lati penetrano nel collo e il sangue inizia a scorrere. La presenza muove la bocca, sussurrando qualcosa di incomprensibile e scompare nello specchio. Quindi un fi lamento etereo emerge dal corpo di Lara e fl uisce nello specchio. Era la sua anima??

Contemporaneamente l’anima dell’abominio emerge dallo specchio, che va in pezzi. L’anima entra nel corpo di Lara che cade a terra e viene sconvolto da violente convulsioni.

In preda al panico afferrate il cellulare cercando informazioni su Bloody Mary a velocità record. Iniziate a leggere: ‘Non appena l’anima di Bloody Mary penetra nel corpo della vittima, le ci vogliono 15 minuti per prenderne defi nitivamente il controllo. Una volta che ciò avviene, l’anima della vittima è intrappolata nello specchio per l’eternità’.