Siete in macchina col vostro amico Max, in mezzo al nulla, in viaggio verso la casa delle vacanze. Avete messo la musica e vi sentite a mille!

Improvvisamente, udite un forte schianto e la macchina si ferma di botto. Uscite. Che diamine! Il telaio ha uno squarcio sotto e il paraurti è a terra. Niente di buono. Cercate di chiamare il Soccorso Stradale ma non riuscite a prendere il segnale.

Risalite la strada agitando il cellulare in cerca del segnale, ma niente da fare.

Poi vedete un vecchio cartello malridotto: pompa di benzina ad 1 chilometro. Che botta di ... fortuna! Due di voi decidono di spingere la macchina. Arrivate alla pompa arrancando col fiato mozzo. Con vostra grande sorpresa, c’è una piccola officina seminascosta proprio dietro la pompa. Come se fosse destino.

L’amichevole ma piuttosto bizzarro benzinaio dà una rapida occhiata alla macchina e dice: “Non mi capita spesso di vedere un danno come questo. Ci vorrà almeno tutta la mattinata di domani per ripararlo prima che possiate partire col vostro mezzo”. L’amichevole tipo è gentile al punto da invitarvi a passare la notte con la sua famiglia nella Casa sul Lago.

“Voglio dare un’occhiata più approfondita alla vostra auto ed è una breve camminata”, dice, “se vi muovete ora, sarete lì prima che sia del tutto buio e farete in tempo a mangiare con l’intera famiglia Fisher ... ci vediamo più tardi!"

"Oh ... siamo un po’ primitivi e non c’è il telefono, per cui spero che non vi secchi abbandonare un attimo le conquiste della civiltà”.